La sabbiatura è un processo di propulsione finissime bit di sabbia o materiale abrasivo contro una superficie ad alta velocità. Questo pulisce, leviga o irruvidisce una superficie, sabbiatura può anche forme, incidere o rimuovere i contaminanti da una superficie. La silice è il più comunemente usato abrasivo, ma, poiché crea molta polvere, altri materiali sono stati sviluppati per il processo. Particelle shell pannocchia e noce, perline di plastica, pallini d’acciaio, ossido di alluminio e vetro schiacciato sono utilizzati. Sistemi di sabbiatura differiscono per la portabilità di apparecchiature, il tipo di mezzi abrasivi utilizzati.
Gli inerti da noi impiegati, secondo il suporto:

• Carbonato di calcio (di granulometria finissima – usato specificatamente sul monumentale)
• Bicarbonato di sodio (viene generalmente utilizzato con l’ausilio di acqua per abbattere completamente la fuoriuscita di polvere e limitare l’abrasione).
• Farina di mais (su supporti delicati, legno)
• Gusci di noce (su supporti delicati)
• Noccioli di pesca (su supporti delicati)
• Garnet Australiano

La sabbiatura ecologica è definita tale in quanto non contiene nessun tipo di sostanza inquinante, metalli pesanti e non presenta rischio di silicosi!